Laboratori per bambini e genitori – Centro per Famiglie – Forlimpopoli

Creare Ascoltando: il valore relazionale della lettura e del canto dalla nascita 

Il canto è un’attività ludica che rafforza la relazione, sostiene la  comunicazione e migliora la sincronizzazione emotiva tra adulto e bambino.

Il genitore che canta al proprio bambino entra in relazione viso a viso e mette in atto uno scambio di sguardi attivando i canali della comunicazione. 

 Allo stesso modo la voce che legge libri adatti all’età dei più piccoli, costruisce momenti di benessere attraverso pensieri ed azioni di cura volti a nutrire la relazione, uno dei bisogni primari del bambino. Egli condivide l’attenzione e l’interesse per un oggetto, il libro, che si trasforma in uno strumento per riconoscere e scoprire insieme al genitore il mondo che lo circonda. Immagini, emozioni e parole s’intrecciano moltiplicando le domande che nascono nel momento magico della lettura, luogo in cui la voce calda dell’adulto rischiara i momenti cupi del racconto e sostiene la curiosità e la voglia di scoprire.

“Dieci minuti di canto agiscono riducendo il livello i Cortisolema, l’ormone dello stress, se questo si presenta elevato mentre, se il bambino è in uno stato di sopore o di quiete, migliora la sua soglia di attenzione. Il canto è un vero e proprio modulatore sugli stati di pre-eccitazionee favorisce l’autoregolazione del bambino. Il canto si rileva uno strumento che i genitori possono utilizzare per calmare il bambino durante il pianto o per favorire l’induzione del sonno”. (Panza,  Nati per la Musica).

Per iscrizioni

c.famiglie@gmail.com – cell 3281243117

 

Centro Estivo Tric Troc

Il Centro Estivo Tric Troc rivolto ai ragazzi e alle ragazze dai 10 ai 17 anni di Bagnacavallo e dei Comuni dell’Unione della Bassa Romagna, in questo anno ha raggiunto 126 iscrizioni.
 
Il centro nasce dalla collaborazione tra il Comune di Bagnacavallo, l’Unione della Bassa Romagna, l’Associazione Cercare la Luna, e dai ragazzi che lo hanno frequentato e che ora sono gli operatori del centro (Fabio, Matteo, Cecilia, Alex, Giorgia e Chiara).
Il Tric Troc in questo anno si è unito al progetto “Consulta dei ragazzi” che nasce per promuovere la cittadinanza attiva e la partecipazione diretta dei giovani alla vita civile della loro comunità.
Con il supporto della Dott.ssa Saula Cicarilli, Coordinatrice Pedagogica del Centro e del progetto Consulta dell’Associazione Cercare la Luna, il Tric Troc ha proposto la Città dei Ragazzi con la Corsa dei Colori. Questo evento è stato organizzato dai ragazzi e dalle ragazze della Consulta con l’aiuto delle insegnati e dei genitori.  
 
Gli operatori del centro estivo Tric Troc lasciano la libertà ai ragazzi di partecipare alle attività nel rispetto delle regole della comunità, che vengono presentate durante l’assemblea ogni Lunedì. Gli operatori e la coordinatrice pedagogica s’incontrano ogni settimana per organizzare i vari laboratori:
 
Danza: la coreografia viene costruita con il gruppo dei partecipanti dopo l’ascolto di alcuni brani musicali.
Arte: costruzione di oggetti (acchiappasogni, braccialetti intrecciati) disegno realistico e preparazione della scenografia per la festa finale.
Fumetto: attività condotte dall’esperto Flavio Montelli che ha proposto il fumetto collettivo e alcune tecniche per scoprire il chiaroscuro e per riprodurre un modello dal vero.
Radio Sonora: gli operatori esterni hanno coinvolto i partecipanti nella creazione di un podcast e nella preparazione di un DJ Set.
Cucina: i partecipanti hanno preparato merende dolci e salate per tutti.
Sport: Racchettoni, Pallavolo, Pallacanestro, Calcio.
Teatro/Video: costruzione di una sceneggiatura da un’idea nata da alcuni partecipanti, da realizzare con il montaggio video e con scene di teatro da proporre durante la festa finale.
Serata al CineParco le Cappuccine di Bagnacavallo in collaborazione con l’associazione Fuori Quadro (24 partecipanti).
Giochi d’acqua, giochi da tavolo, pranzi, serate in musica e uscite con il pulmino a Mirabilandia e Aquafan.
 
Il coordinamento pedagogico dell’associazione Cercare la Luna sta lavorando con il comune per la realizzazione di eventi invernali, sulla base delle esperienze condivise in questo intenso e impegnativo anno scolastico 2018/2019.

L’Arte di dire No, conversazioni sul tema delle regole e dei conflitti – Domus Bimbi di Ravenna

Laboratorio rivolto ai genitori con bambini di tutte le età per..

  • esprimersi al di là del ruolo di genitori e partner
  • riconoscere i bisogni, i desideri e gli interessi del bambini e dei ragazzi
  • conoscere altri genitori e condividere le esperienze
  • sentirsi meglio nella relazione con l’altro, dando spazio a se stessi e alla chiarezza della comunicazione
  • riflettere  insieme sulla qualità delle relazioni, i limiti e i conflitti attraverso l’approccio innovativo di J. Juul, celebre terapeuta familiare e pedagogista del Nord Europa.

Spesso risulta difficile dire no, forse per evitare conflitti o per non risultare impopolari nei confronti dei nostri bambini, amici e partner. Altre volte invece, il no caratterizza l’interazione specie quando è il conflitto ad alimentare il rapporto con l’altro.  Imparare ad esprimerci con chiarezza ci permette di sentirci meglio nella nostra pelle, di dar voce ai nostri bisogni e fare spazio ai nostri desideri. Questo concede agli altri la possibilità di conoscerci meglio e di costruire relazioni più autentiche.

Familylab – Italia è un’organizzazione internazionale per lo sviluppo delle competenze relazionali e comunicative, la gestione dei conflitti, la crescita personale e l’educazione dei figli, sulla base delle esperienze e delle teorie di Jesper Juul, celebre terapeuta della famiglia. I laboratori Familylab offrono spunti per riflettere sulla pratica quotidiana con lo scopo di facilitare la scoperta di nuovi valori in campo educativo e relazionale.

31 Gennaio 2019 dalle 20.30 alle 10.30

COSTO 8 Euro per gli esterni e 5 Euro per i genitori frequentati

Presso Domus Bimbi via Pavirani 44 – Ravenna

Per prenotazioni inviare un messaggio a questo sito tramite la sezione “Contatti”

 

Ninnenanne, libri e parole per addormentare i bambini con cura

Alcune volte è difficile addormentare un bambino.
Come sostiene una vecchia ninnananna di tradizione popolare

Dorme la talpa con la marmotta e la mollica nella pagnotta, dorme il lombrico sopra la foglia e dorme il bambino quando ne ha voglia

Quando accade l’adulto s’impegna a cercare mille soluzioni e in alcuni casi finisce per cedere alla stanchezza accumulata nelle notti insonni e accontenta il bambino portandolo nel suo letto o rimanendo sveglio per fargli compagnia.

Questo laboratorio è rivolto ai genitori che vogliono scoprire diversi modi di addormentare i bambini per trovare una soluzione personale, grazie al confronto con le altre esperienze e la regia del conduttore che introdurrà, attraverso la lettura di libri illustrati e l’ascolto di ninnenanne, i valori di Family lab: pari dignità, linguaggio personale, responsabilità, integrità, autenticità.

 

 

Lunedì 5 Marzo 2018 ore 20.30

INGRESSO GRATUITO

Presso il Nido Cavallino a Dondolo,

via delle Gardenie 5 Cervia

Per iscrizione: info@ilcavallinoadondolo.com

 

L’arte di dire no: limiti e gestione dei conflitti in famiglia

Il laboratorio si rivolge ai genitori con lo scopo di fornire strumenti pratici per comprendere  le relazioni e sostenere i momenti di benessere in famiglia, attraverso alcune riflessioni del celebre terapeuta familiare Jesper Juul.

Spesso risulta difficile dire no, forse per evitare conflitti o per non risultare impopolari nei confronti dei nostri bambini, amici e partner. Altre volte invece il no caratterizza l’interazione, specie quando è il conflitto ad alimentare il rapporto con l’altro.  Imparare ad esprimerci con chiarezza ci permette di sentirci meglio nella nostra pelle, di dar voce ai nostri bisogni e fare spazio ai nostri desideri. Questo concede agli altri la possibilità di conoscerci meglio e di costruire relazioni più autentiche.

Durante gli incontri verrà utilizzato il gioco del Tangram per familiarizzare con i principi di Familylab: pari dignità, responsabilità, integrità, autenticità e linguaggio personale. Quest’ultimo sarà al centro

dell’esperienza laboratoriale con lo scopo di facilitare la comunicazione diretta e chiara e arricchire la comprensione di se stessi e dell’altro nella relazione.

Il Tangram è un gioco combinatorio simile al puzzle che permette di dar vita ad una serie infinita di forme e di rappresentare il fluire del tempo e il continuo mutamento delle cose. Legato alla filosofia orientale del Tao, il Tangram si trasforma in un’ottima metafora per comprendere come possono cambiare le relazioni con il nostro intervento variando i

l peso dei “valori” che orientano i nostri comportamenti quotidiani. 

Familylab – Italia è un’organizzazione internazionale per lo sviluppo delle competenze relazionali e comunicative, la gestione dei conflitti, la crescita personale e l’educazione dei figli, sulla base delle esperienze e delle teorie di Jesper Juul, celebre terapeuta della famiglia. I laboratori Familylab offrono spunti per riflettere sulla pratica quotidiana con lo scopo di facilitare la scoperta di nuovi valori in campo educativo e relazionale.

31 Gennaio e 7 Febbraio ore 20.30

Presso Domus Bimbi via Pavirani 44

Costo dei due incontri 30 Euro

Per prenotazioni inviare un messaggio a questo sito tramite la sezione “Contatti”

 

 

Centro di lettura Albero dei Libri – Ravenna

Laboratori di educazione alla musica e alla lettura

Il laboratorio “Creare Ascoltando”  ha lo scopo di avvicinare i bambini dai 12 ai 36 mesi  alla musica e alla lettura ad alta voce, attraverso proposte attente ai bisogni e agli interessi di questa età. In particolare vuole offrire uno spunto per costruire il gioco tra adulto e bambino fondato sull’ascolto e il dialogo, nel rispetto dei tempi di attenzione dei bambini molto piccoli.

Dopo la lettura ad alta voce e l’ascolto della musica verranno proposti ai bambini libri adatti alla fascia di età 0/3 sulla base alla bibliografia Nati per Leggere, in collaborazione con la biblioteca. Ai genitori verrà dedicato uno spazio per dialogare sulle pratiche di educazione alla musica e alla lettura ispirate ai progetti nazionali Nati per la musica e Nati per Leggere.

 

Giovedì 12 gennaio ore 17  (dai 12 ai 36 mesi)

Ninne e Nabule: 
Ninnenanne e melodie per acchiappare il sonno

Giovedì 16 Febbraio ore 17 (dai 12 ai 36 mesi)

La pecora è nel bosco ? Voci di eco lontane nel tempo, 
piccole paure passeggere per tutti i bambini

Martedì 14 Marzo ore 17

Laboratorio pratico di educazione musicale per bambini dai 3 ai 6 anni

Una storia per lingue diverse. 
Voci di strumenti Africani accompagnate da immagini e  parole

Giovedì 4 Aprile ore 17 (dai 12 ai 36 mesi)

Pagine a merenda: 
storie di cibo profumato in un tempo strampalato

Giovedì 4 Maggio ore 17 (dai 12 ai 36 mesi)

Onde di nuvole: piccole storie tra cielo e mare  

Martedì 30 Maggio ore 17 (dai 12 ai 36 mesi) 

Creare ascoltando ... la voce che racconta

Che cos’è Nati per Leggere?

Nati per Leggere è un progetto ideato per promuovere la lettura ad alta voce come esperienza di gioco tra adulto e bambino fin dai primi mesi di vita, che favorisce lo sviluppo delle competenze linguistiche e relazionali. Il laboratorio proposto vuole offrire spunti e idee su come proporre, in vari momenti della giornata, la lettura ai bambini piccolissimi.

Che cos’è Nati per la Musica?

Il progetto nasce sulla scia dell’esperienza di Nati per Leggere con lo scopo di sostenere il gioco di relazione e avvicinare  precocemente il bambino al mondo dei suoni e della musica. In questo laboratorio verranno fornite proposte ludiche semplici e ripetibili nel contesto delle mura domestiche, per alimentare il gusto musicale del bambino fin dai primi giorni di vita.

Biblioteca Trisi di Lugo

Ti leggo una storia

Rassegna di letture e laboratori per bambini con le loro famiglie – Biblioteca Trisi Sezione Ragazzi Lugo

Marzo – Aprile 2017

Con questo appuntamento primaverile si continua, nell’ambito del progetto lughese Nati per Leggere, l’esperienza della lettura ad alta voce praticata da un gruppo di adulti attenti, disponibili a far dono del proprio tempo e della propria voce ai bambini. Con tale esperienza si intende riscoprire un incantesimo dimenticato, l’arte di raccontare, strumento prezioso di relazione affettiva e culturale tra adulti e bambini.

SABATO 18 MARZO ore 10.00 (6 – 20 mesi), ore 11.00 (21 – 36 mesi)

LA PECORA È NEL BOSCO?
Voci di eco lontane nel tempo e piccole paure passeggere per tutti i bambini

Letture in musica per bambini da 6 a 36 mesi

a cura di SAULA CICARILLI

pedagogista e musico terapeuta esperta in laboratori di educazione alla musica e alla lettura

È necessaria la prenotazione. Max 15 bambini per turno

SABATO 1 APRILE

ore 10.00 (6 – 20 mesi), ore 11.00 (21 – 36 mesi)

NINNE E NABULE
Ninnenanne notturne e altre melodie per acchiappare il sonno

Letture in musica per bambini da 6 a 36 mesi a cura di SAULA CICARILLI

pedagogista e musico terapeuta esperta in laboratori di educazione alla musica e alla lettura

È necessaria la prenotazione. Max 15 bambini per turno

programma Ti Leggo Una Storia… in biblioteca

Laboratori di educazione musicale per bambini 0/3 anni – Cervia

Nido Cavallino a Dondolo di Cervia

 

Venerdì 10 e 24 Marzo

Il laboratorio di educazione musicale ispirato al progetto Nati per la Musica nasce con l’intendo di avvicinare il bambino dai 12-36 mesi all’educazione musicale nel rispetto dei bisogni e degli interessi che caratterizzano questa particolare fascia di età. L’esperienza condivisa con i genitori ha come scopo di fornire dei suggerimenti su come, anche tra le mura domestiche, è possibile giocare con la musica senza essere musicisti.

I due pomeriggi al nido Cavallino a Dondolo saranno caratterizzati  dall’ascolto di brani tratti dal repertorio classico, jazz e popolare  unito alla pratica del canto di melodie nate dalle improvvisazioni musicali eseguite con strumenti e oggetti sonori. Dopo la parte laboratoriale verranno proposti ai bambini alcuni giochi del servizio educativo e ai genitori uno spazio per dialogare sulle tematiche educative.

Giovedì 30 Marzo

La serata a tema è rivolta anche ai genitori che non hanno bambini iscritti al nido. Dalle domande dei partecipanti cercherò di stimolare la riflessione su vari argomenti come la rabbia, il conflitto, il cibo, il sonno e il gioco, utilizzando i libri tratti dalla bibliografia Nati per Leggere. Le conversazioni pedagogiche saranno orientate dai principi della comunicazione personale di Familylab in riferimento ai testi del pedagogista e psicoterapeuta familiare Jesper Juul

Donne e opera


I volti femminili dell’opera lirica riflessi nello specchio dei valori di
Family lab

SABATO 4 MARZO 2017 – LIVORNO

Corte dei Miracoli via Piombanti 9D

Nel mondo del teatro musicale dell’opera lirica il ruolo femminile ha avuto da sempre uno spazio privilegiato.  Basti pensare ai titoli più famosi che echeggiano anche nella memoria di chi non è appassionato di questa forma d’arte tipicamente italiana.

Negli anni che vanno dal 1700 al 1900 i destini delle eroine, drammatiche, comiche, ironiche, passionali e idealiste dell’opera lirica hanno in qualche modo rappresentato la donna nelle varie epoche.

Attraverso i valori di Family lab e l’ascolto della musica di Cimarosa, Mozart, Rossini, Donizetti, Bellini, Verdi e Puccini verranno raccontate le relazioni umane al femminile, sulle note delle arie e i duetti più famosi

“Donne donne eterni Dei chi vi arriva ad indovinar?”

Il Barbiare di Siviglia