I pezzettini del Tangram

A proposito di Pezzettini…
per i bambini più grandi o insieme ai più piccoli, vi suggerisco di costruire il TANGRAM, il gioco orientale semi strutturato che, non essendo vincolato ad un unico modello da ricomporre, lascia spazio alla creatività e alle mille possibilità combinatorie.
Con i sette pezzi  di forma geometrica si possono creare molteplici figure: animali, uomini in movimento, lettere dell’alfabeto, piante e oggetti.
Prova a riprodurre con le forme del Tangram i vari personaggi della storia di Pezzettino di Leo Lionni.
(puoi inviarmi le foto dei tuoi personaggi inventati  alla mia pagina Facebook Creare Ascoltando o alla mia mail che troverai sul sito)
       

Ascolta la leggenda 

(Musica in sottofondo è tratta dall’Opera Lirica Madama Butterfly di  Giacomo Puccini)

Regole del gioco

Il gioco è costituito da sette tavolette (chiamate tan) del medesimo materiale e di uguale o diverso colore, che sono disposte inizialmente a formare un quadrato: 5 triangoli (2 grandi, 1 medio e 2 piccoli) un quadrato e un parallelepipedo.

Lo scopo del gioco è formare figure di senso compiuto usando tutti i sette pezzi per comporre la figura finale, senza sovrapporne nessuno.

Come costruire un Tangram 

Le tavolette possono essere riprodotte su un cartoncino bianco che possiamo colorare con semplici pennarelli oppure possiamo utilizzare direttamente carte colorate.

Piegare il foglio per ricavare la struttura portante del Tangram

  1. Piega un quadrato di cara in due in modo da formare un triangolo
  2. Ripeti questa azione dall’altra parte in modo da riprodurre con le pieghe del foglio aperto 4 triangoli
  3. Piega uno degli angoli superiori del quadrato
  4. Le pieghe del foglio orienteranno la definizione dei contorni delle forme geometriche

#creareascoltando

Nannerellando… giocare con il canto, le parole e la musica a cura di Saula Cicarilli

Cari genitori le ninnenanne che ho elaborato per voi hanno la finalità di giocare con le parole in rima e il canto  per cerare un momento intimo tra adulto e bambino prima di andare a letto.

Il sonno racchiude un aspetto relazionale molto importante, è una routine caratterizzata da un gioco ritmico costruito con lo sguardo, i piccoli gesti di cura, il respiro, le pause e i movimenti della voce. Una danza dove il condurre e lasciarsi guidare diventano gli ingredienti per rendere unica questa esperienza che si modifica nel tempo seguendo la crescita del bambino.

L ‘adulto che canta al proprio bambino si pone in relazione viso a viso e mette in gioco uno scambio di sguardi attivando la comunicazione.

Laboratorio per bambini e genitori

In questa ninnananna popolare viene espresso l’animismo infantile, secondo il quale ogni oggetto ha un’anima e una sensibilità. Inventa con il tuo bambino possibili rime con i nomi degli animali e degli oggetti. Se hai un bambino più grande chiedigli di aiutarti a inventare una ninna nanna per i bambini più piccoli che conosce.

Mi piacerebbe conoscere alcune frasi in rima inventate da voi per costruire una ninnananna collettiva. Potete inviarle al mio indirizzo mail che troverete sul sito o sulla pagina facebook Creare Ascoltando.

Un saluto a tutti… vi spetto per raccontare la prossima storia e per giocare insieme.

 

Storiellando … giocare con le storie, i suoni e la musica a cura di Saula Cicarilli

 

 

 

 

 

Cari bambini e bambine, mamme e papà in questo tempo sospeso in una quotidianità tutta da inventare, ho pensato di regalarvi storie raccontate con la voce, la musica e i suoni. #creareascoltando

Immagino che non sarà subito gradito l’ascolto senza supporto video, ma la scelta è dettata dalla volontà di utilizzare il meno possibile la tecnologia e di darvi alcuni suggerimenti per giocare con i vostri bambini attraverso le parole, gli oggetti e la voce.

Ascoltate il primo audio è una filastrocca popolare Bella pallina! per il saluto dei bambini e per introdurre la lettura del libro Pezzettino di Leo Lionni  edito Babalibri.(secondo audio).

Laboratorio le voci di pezzettino per bambini da 1 a  5 anni

Se avete il libro a casa potrete seguire la lettura con le immagini, ma se non lo avete meglio ancora!

Nella storia che vi ho raccontato pezzettino ha degli amici che hanno voci diverse. Divertitevi a cercare in casa oggetti che fanno un rumore adatto a rappresentare le caratteristiche di ogni personaggio e date vita ad uno scenario per rappresentare la vostra storia.

Mi piacerebbe molto ricevere (sulla mia mail riportata sul sito o sulla pagina Facebook Creare Ascoltando) le foto e le voci dei vostri oggetti per realizzare una piccola mostra virtuale.

 

 

 

Pagine a Merenda

Un pomeriggio dedicato alle filastrocche popolari  e al racconto di fiabe rivolte ai bambini dai 10 ai 36 mesi e ai loro genitori, accompagnate dal profumo delle tisane di Cappuccetto Rosso e dal sapore della merenda preparata da Bon Appetit.

Quali fiabe classiche raccontare ai bambini piccoli?

Le fiabe sono definite come un genere letterario di racconto fantastico di origine popolare senza fini pedagogici, con protagonisti fate, gnomi, streghe e orchi.

Invece, cosa sono le favole? Quali sono le fiabe classiche adatte ai bambini piccoli? Alcune sono troppo paurose? Quali autori hanno saputo rappresentarle con  un linguaggio vicino ai giorni d’oggi e più adatto ai piccoli ascoltatori?

Le fiabe parlano ai bambini di paesaggi onirici e avventurosi capaci di risvegliare emozioni e sostenere l’ascolto e l’interesse dei bambini. Durante il momento raccolto e intimo della lettura, il bambino ascolta la voce calda dell’adulto ricca di sfumature che, come una musica, dipinge  con colori pastello i momenti cupi del racconto.

30 Marzo dalle 17,15 alle 18.45

INGRESSO GRATUITO

prenotazione Centro Mary Poppins

Via Bramante, 85
48124 Ravenna
Highlights info row image
347 886 3387

Creare Ascoltando Centro Bambini & Famiglie Primi Passi di Cervia

Il laboratorio è rivolto alle famiglie con lo scopo di condividere momenti di gioco e scoprire le capacità, gli interessi e le potenzialità di crescita dei propri figli.
Nella prima parte dell’incontro verrà proposta alla coppia bambino e genitore una lettura ad alta voce in cui il canto, i suoni e i rumori andranno a scandire i tempi e i luoghi della storia e a caratterizzare i personaggi. Le pagine del libro, fatte di immagini e parole, si trasformeranno in una partitura musicale e le melodie di generi diversi andranno a solleticare il gusto musicale dei partecipanti.
Dopo la lettura i bambini giocheranno con materiali adatti alla loro età e i genitori potranno condividere esperienze di cura e di educazione legate ai temi trattati durante il laboratorio.

20 Febbraio ore 16:45

Sotto il melo … parole in rima per stuzzicare l’appetito

19 Marzo ore 16:45

Pezzettini… storie colorate in musica

23 Aprile ore 16:45

Piccolino non vuole dormire storie e melodie per addormentarsi  con cura

Per Iscrizioni
Centro risorse Comune di Cervia

Creare Ascoltando: letture in musica a Zola Predosa Bologna

Letture in musica dedicate ai bambini da 0 a 2 anni e i loro genitori.

Giocare con la voce, il canto e le parole per conoscere i libri illustrati di qualità e sostenere anche a casa attività ludiche e divertenti per sviluppare il linguaggio e la comunicazione verbale e non verbale e nutrire la relazione tra adulti e bambini.

TEMI PROPOSTI ATTRAVERSO LA LETTURA
– Giochi, tintinnabule e filastrocche;
– Ninnenanne, storie del dolce dormire e piccole paure notturne;
– Alimentazione e momento del pasto ;
– Il cambio la cura e le autonomie.

Il progetto di ispira ai principi pedagogici dei progetti nazionali Nati per Leggere e Nati per la Musica.

INGRESSO GRATUITO

Per iscrizioni Piazza Marconi, 4 – 40069 Zola Predosa (BO) tel 051 6161800 – fax 051 750372

Mi canti una fiaba

Mi canti una fiaba e mi leggi una canzone?

27 Febbraio – 26 Marzo ore 17

SPAZIO BIMBI di Bagnarola  Cesenatico 

Uno spazio dedicato ai  bambini dai 12 mesi ai 3 anni e a nonni, mamme, papà per condividere un pomeriggio con le fiabe e le filastrocche popolari, per il piacere di stare insieme, divertirsi e rievocare antichi ricordi della tradizione orale. Dopo la lettura verrà riservata agli adulti accompagnatori una conversazione sulle pratiche di lettura ad alta voce e sul gioco musicale da proporre tra le mura domestiche.

Quali favole o fiabe classiche sono adatte ai bambini più piccoli?

Quali fanno troppa paura?

Tra le molteplici edizioni, quali autori moderni hanno utilizzato un linguaggio adatto ai piccoli ascoltatori di oggi?

Come leggere ai bambini piccoli e perchè la musica e il canto sono importanti ingredienti per nutrire la relazione?

L’esperienza sarà accompagnata dal profumo delle tisane della nonna di Cappuccetto Rosso e dal sapore della merenda a base di frutta delle aziende agricole locali

INGRESSO  GRATUITO

Per prenotazione Spazio Bimbi via Almerici – Bagnarola di Cesenatico

Barbara e Debora cell 340 3424375

 

 

L’arte di dire no -Laboratorio espressivo per genitori

Laboratorio rivolto ai genitori con figli di tutte le età per..

  • Esprimersi al di là del ruolo di genitori e partner
  • Riconoscere i bisogni, i desideri e gli interessi dei figli
  • Condividere le esperienze con altri genitori
  • Sentirsi meglio nella relazione con l’altro, dando spazio a se stessi e alla chiarezza della comunicazione
  • Riflettere insieme sulla qualità delle relazioni, i limiti e i conflitti attraverso l’approccio innovativo di J. Juul, celebre terapeuta familiare e pedagogista del Nord Europa.

Spesso risulta difficile dire no, forse per evitare conflitti o per non risultare impopolari nei confronti dei nostri bambini, amici e partner. Altre volte invece, il no caratterizza l’interazione specie quando è il conflitto ad alimentare il rapporto con l’altro. Imparare ad esprimerci con chiarezza ci permette di sentirci meglio nella nostra pelle, di dar voce ai nostri bisogni e fare spazio ai nostri desideri. Questo concede agli altri la possibilità di conoscerci meglio e di costruire relazioni più autentiche.

Familylab – Italia è un’organizzazione internazionale per lo sviluppo delle competenze relazionali e comunicative, la gestione dei conflitti, la crescita personale e l’educazione dei figli, sulla base delle esperienze e delle teorie di Jesper Juul, celebre terapeuta della famiglia. I laboratori Familylab offrono spunti per riflettere sulla pratica quotidiana con lo scopo di facilitare la scoperta di nuovi valori in campo educativo e relazionale.

20 Febbraio ore 20  presso il nido Domus Bimbi via Pavirani 44

INGRASSO GRATUITO per i frequentanti del nido e 5 Euro per gli esterni

Pre prenotazioni inviare una mail

saulacicarilli@gmail.com

Tra le braccia guardo il mondo… da quadrato farsi tondo

Nella prima parte dell’incontro verrà proposta alla coppia papà/bambino una lettura ad alta voce in cui i suoni, i rumori e il canto andranno a scandire i tempi e a caratterizzare i luoghi e i personaggi della storia. Le pagine del libro, fatte di immagini e parole, si trasformeranno in una partitura musicale e le melodie di generi diversi andranno a solleticare il gusto musicale dei partecipanti.

Verranno proposte semplici filastrocche, conte, tiritere, ninne nanne, giochi di voci e piccoli massaggi sonori, dando spazio ai ricordi e ai suggerimenti dei genitori e dei bambini. 

Nella seconda parte del laboratorio verrà offerto ai papà uno spazio per riflettere sulle pratiche di cura e di educazione che coinvolgono i temi affrontati durante la lettura:  il pasto, il cambio, il sonno e il gioco. Durante le conversazioni pedagogiche verrà dato valore all’uso della voce e alla lettura dialogica come attività ludiche capaci di facilitare la comunicazione, sviluppare il linguaggio e alimentare il benessere relazionale.

Le mamme durante gli incontri verranno accolte dagli operatori del Centro per Famiglie per parlare dei temi affrontati nei laboratori dedicati ai papà.

15 Febbraio Viaggiando sotto le stelle  … piccole storie e lente melodie prima di chiudere gli occhi

29  Febbraio Pesce o foglia … immagini e filastrocche in rima per giocare sul divano

14 Marzo Quando faccio il pane con te libri e canzoni per stuzzicare l’appetito

Presso la Biblioteca Trisi di Lugo

28 Marzo P di papà, M di mamma e B di bambino… storie e musica in famiglia

Incontro di lettura rivolto a tutta la famiglia con una seconda parte dedicata ai genitori in cui verranno restituite  attraverso parole chiave le riflessioni raccolte negli incontri precedenti sulla cura, il pasto, il sonno, il cambio, il gioco.