Nannerellando… giocare con il canto, le parole e la musica a cura di Saula Cicarilli

Cari genitori le ninnenanne che ho elaborato per voi hanno la finalità di giocare con le parole in rima e il canto  per cerare un momento intimo tra adulto e bambino prima di andare a letto.

Il sonno racchiude un aspetto relazionale molto importante, è una routine caratterizzata da un gioco ritmico costruito con lo sguardo, i piccoli gesti di cura, il respiro, le pause e i movimenti della voce. Una danza dove il condurre e lasciarsi guidare diventano gli ingredienti per rendere unica questa esperienza che si modifica nel tempo seguendo la crescita del bambino.

L ‘adulto che canta al proprio bambino si pone in relazione viso a viso e mette in gioco uno scambio di sguardi attivando la comunicazione.

Laboratorio per bambini e genitori

In questa ninnananna popolare viene espresso l’animismo infantile, secondo il quale ogni oggetto ha un’anima e una sensibilità. Inventa con il tuo bambino possibili rime con i nomi degli animali e degli oggetti. Se hai un bambino più grande chiedigli di aiutarti a inventare una ninna nanna per i bambini più piccoli che conosce.

Mi piacerebbe conoscere alcune frasi in rima inventate da voi per costruire una ninnananna collettiva. Potete inviarle al mio indirizzo mail che troverete sul sito o sulla pagina facebook Creare Ascoltando.

Un saluto a tutti… vi spetto per raccontare la prossima storia e per giocare insieme.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *